New to Busy?

SCUOLA ANNA FRANK

16 comments

knfitaly
58
11 months agoSteemit4 min read

SCUOLA ANNA FRANK

DOMANI INIZIA LA SCUOLA… PER ME OGGI FINISCE UN CANTIERE

IMMAGINE DI COPERTINA – Foto dell’autore

Coltellinaio per passione e non solo...

Trentino - Italy

NON E’ LA STORIA DEL CANTIERE…

No, no! Non voglio annoiarvi con la storia del cantiere ma bensì come si è concluso questo lavoro pubblico che riguarda la scuola “Anna Frank” di Villa Lagarina di Rovereto in Trentino. Per chi non lo sapesse sono un professionista nel settore edile e la mia specializzazione è la conduzione di cantieri per conto di ditte edili, per lo più sono lavori pubblici e all’interno delle procedure di appalto di questa tipologia esiste per legge una quota da “investire” in opere d’arte. Quota che è una percentuale sulla stima dei lavori, e bene o male si aggira sull’1%.... sembra poco ma ormai certi lavori come ad esempio quello che abbiamo concluso di quasi un milione di Euro, possono portare a valori di 10.000€ da mettere a disposizione per queste iniziative artistiche. L’amministrazione comunale ha scelto di affidare a Joys e Dadoferri il compito di eseguire l’opera.

Prima di passare alla rassegna fotografica dell’opera d’arte, permettetemi di metterci anche del mio visto che la palestra e anche il rivestimento esterno della scuola è stato seguito da me.


INTERNO DELLA PALESTRA ANNA FRANK – FOTO DELL’AUTORE

Questa è la palestra terminata. Da un punto di vista tecnico posso dire che è stato un bel lavoro interessante e anche con una certa difficoltà di esecuzione, ma le sfide a me stimolano. Il risultato mi piace sia per le scelte progettuali cromatiche che per le scelte a livello tecnico dei materiali da costruzione.


PRIME FASI DI ABBOZZO – FOTO DELL’AUTORE

Ho avuto occasione di parlare anche con gli artisti, persone squisite e altrettanto simpatiche. Mi hanno fatto vedere i bozzetti di quello che avevano pensato e anche occasione di alcuni confronti sul messaggio che vogliono lasciare agli studenti che frequenteranno questo istituto.


PRIME FASI DI ABBOZZO – FOTO DELL’AUTORE


PRIME FASI DI ABBOZZO – FOTO DELL’AUTORE

Forme geometriche, apparentemente semplici ma che vogliono penetrare all’interno dell’edificio stesso. Bel messaggio! Niente di più azzeccato per una scuola. Invita ad entrare, invita ad approfondire come lo evidenzia il colore più profondo in prossimità dell’angolo delle geometrie tridimensionali e non solo semplici ombre per via della prospettiva.


PARTE SINISTRA DELL’EDIFICIO CURATA DA JOYS – FOTO DELL’AUTORE


PARTE SINISTRA DELL’EDIFICIO CURATA DA JOYS – FOTO DELL’AUTORE

Forme geometriche che possono essere labirinti da esplorare, oppure muri da scavalcare o semplicemente un angolo di un muro dove girare e proseguire per vedere cosa ci sarà dietro.


PARTE DESTRA DELL’EDIFICIO CURATA DA DADOFERRI – FOTO DELL’AUTORE


PARTE DESTRA DELL’EDIFICIO CURATA DA DADOFERRI – FOTO DELL’AUTORE

Con Dado mi sono fermato a fare una chiacchierata, breve perché indaffarato visto la giornata calda e il colore asciugava piuttosto in fretta. Gli chiesi “ma perché sulla facciata piccola hai cambiato disegno, passando da una forma rigida a delle forme più sinuose…”, la risposta fu “mah… qua ci puoi fare matematica, funzioni di rette oppure segmenti… semplici anche da capire, lì invece (riferendosi alla facciata piccola) sono curve… anch’esse si possono rappresentate con funzioni matematiche, ma bisogna....”, ho alzato la mano con un sorriso sia per non disturbarlo nel suo lavoro visto che era indaffarato sia perché il messaggio della sua opera era chiarissimo

entra a scuola per imparare sempre più, a scavalcare quei muri e sii curioso di girare l’angolo per osservare che c’è dietro


VISTA D’INSIEME DELL’OPERA – FOTO DELL’AUTORE

Per chi volesse seguire su instragram gli artisti:
https://www.instagram.com/dadoferri/?hl=it
https://www.instagram.com/joys_ead/?hl=it

Un saluto e alla prossima, nicola

Comments

Sort byBest